Saluto alla Costa Concordia durante la partenza nel 2014

Il Naufragio della Costa Concordia all'Isola del Giglio

La sera del 13 gennaio 2012, la Costa Concordia, che stava effettuando una crociera nel Mediterraneo con partenza da Civitavecchia e scali previsti a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Cagliari e Palermo naufraga davanti al porto dell'Isola del Giglio a causa di una grossa falla provocata dall'impatto dello scafo con una formazione rocciosa affiorante.

Alle ore 21:45 ha urtato il più piccole degli scogli delle Scole situato a circa 500 metri dal porto dell'Isola del Giglio, provocando uno squarcio di 70 metri nello scafo. L'incidente causa la morte di 32 persone e 193 feriti e il parziale affondamento della nave. La Concordia risulta essere la nave passeggeri di più grosso tonnellaggio mai naufragata.

Il commandato della Costa Concordia, Francesco Schettino, è stato in seguito processato con l'accusa che la nave andò a schiantarsi contro gli scogli dell’Isola del Giglio a seguito di una manovra di avvicinamento (il cosiddetto "inchino"). Nel maggio del 2017 la Corte di Cassazione ha confermato la condanna per Schettino a 16 anni di carcere.

Inchino Costa Concordia 2008

Passaggio della Costa Concordia davanti alla baia dell'Arenella dopo un "inclino" a Giglio Porto (10 luglio 2008)

Commandante Schettino

La "famosa" telefonata tra il comandante Schettino della Costa Concordia e la Capitaneria di Porto di Livorno.

Luogo dell'incidente

A circa 500 metri dal porto la Concordia urtò gli Scogli delle Scole.

La MS Costa Concordia

Costa Concordia 2012 in Spagna

La Costa Concordia con la sua lunghezza di 290 metri, 52 metri d'altezza, 1500 cabine per una capacità totale di 3.700 passeggeri, era la nave da crociera più grande della marineria italiana.

Costruita da Fincantieri a Genova la Costa Concordia è entrata in servizio nel luglio 2006.

A bordo era presente ogni genere di confort, tra cui 58 suite con balcone, cinque ristoranti, 13 bar, 5 vasche idromassaggio e 4 piscine, di cui due con tetti di vetro semovibili.

Un vero e proprio "tempio galleggiante del mare come la definisceva la stessa compagnia sul suo sito Internet, con quasi 2 mila metri quadrati articolati su due ponti destinati allo sport e al benessere". Per quanto riguarda gli svaghi Costa Concordia offriva un teatro disposto su tre piani, il teatro Atene, un simulatore di guida gran premio, videogiochi, una discoteca, sale da ballo e casinò.

Nel 2007 era stata affiancata dalla nave gemella Costa Serena e nel 2009 dall'altra nave gemella Costa Pacifica.

Scheda Tecnica
Costa Concordia

Costruttore: Fincantieri Genua
Ordinato: 2004
Costi: 450 Mio.
Varata: 2005
Armatore: Costa Crociere
Acquistata: 2006
Stazza: 114.137 tsl
Lunghezza: 290,2 m
Larghezza: 35,5 m
Pescaggio: 8,2 m
Propulsione: 42,000 kW (57,104 PS)
Ponti: 17 (13 dedicati ai passeggeri)
Velocità di Crociera: 20 nodi (36 km/h), massima 23,2 nodi (43 km/h)
Passeggeri: 3.780
Equipaggio: 1.100
Cabine: 1.500 di quale 827 con balcone
Più info: » Wikipedia

Recupero e Rimozione del Relitto

All'inizio di febbraio 2012 cominciano i lavori della rimozione della Costa Concordia. Dopo il recupero del materiale galleggiante e ingombrante, delle acque nere e del carburante iniziano a maggio 2012 i lavori per la messa in sicurezza del relitto che passa attraverso cinque fasi:

  1. La stabilizzazione del relitto
  2. L'installazione di un doppio fondale su cui la nave poggerà una volta raddrizzato. Al tempo stesso, viene creata una sorta di armatura, con 15 cassoni chiamati a sostenere il relitto durante e dopo la rotazione.
  3. Nel settembre 2013 viene effettuato la rotazione della nave.
  4. Dopo la rotazione venivano installati altri 15 cassoni sul lato di dritta
  5. Nel luglio 2014 cominciava la fase di rimessa in galleggiamento.

Dopo 922 giorni nelle acque dell'Isola del Giglio la Concordia ha iniziato il 23 luglio 2014 il suo ultimo viaggio verso il porto di Genova. Percorrerà una disatnza di circa 190 miglia alla velocità media di 2 nodi (4 km/h). Il 27 luglio il relitto è arrivato nel Porto di Voltri nel Golfo di Genova dove verrà smantellato.

Pulizia dei Fondali

La pulizia dei fondali dovrebbe durare fino alla fine del 2017.

Galleria Fotografica

Il naufragio della Costa Concordia nella notte del 13 gennaio 2012

Notizie e informazioni relative alla nave Costa Concordia:
» www.theparbucklingproject.com (info sul progetto di riassetto della nave)
» www.tg24.sky.it
» www.huffingtonpost.it
» CBS Documentary (inglese): Costa Concordia: Salvaging a shipwreck