Cerca

Turismo Sostenibile Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Trekking all'Isola del Giglio persona che guarda cala del Gesso e Montecristo
Certificate con la Carta Europea del Turismo Sostenibile le prime 32 strutture ricettive del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Pubblicità

Certificate con la Carta Europea del Turismo Sostenibile le prime 32 strutture ricettive del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Comunicato Stampa 11/04/2022 – Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Nel pomeriggio di  oggi, lunedì 11 aprile, si tiene a Portoferraio, presso il Centro Culturale De Laugier, il Forum della Carta Europea del Turismo Sostenibile applicata al Parco Nazionale Arcipelago Toscano, iniziativa che ha coinvolto numerosi soggetti pubblici e privati che stanno attuando, con ottimi risultati e grande impegno, i diversi progetti e le tante attività proprie inserite nel Piano di Azione 2021-2025, approvato lo scorso anno. L’incontro è servito per fare il punto della situazione, per condividere alcune iniziative in avanzato stato di attuazione, per inserire nel Piano tre nuovi “azionisti” (Fondazione ChimicaVerde Capraia Smart Island, Case Vacanze le Pitte e B&B Villa El Mar all’Elba) e per concordare il percorso delle prossime annualità.

Trekking all'Isola del Giglio persona che guarda cala del Gesso e Montecristo
Vista Cala del Gesso, Isola del Giglio, con Montecristo – Foto di R. Ridi

In occasione del Forum si registrano altre due importanti momenti. L’Ente Parco infatti comunica di aver ottenuto da EUROPARC Federation il prestigioso rinnovo della certificazione CETS relativa alla Fase I fino a tutto il 2025; si tratta di un ulteriore importante riconoscimento internazionale con riferimento alle attività condotte in termini di governance e di coinvolgimento degli operatori locali.

Il secondo momento vede la formalizzazione della certificazione relativa alla Fase II della CETS che ha premiato 32 strutture ricettive (29 elbane e 3 gigliesi) che hanno intrapreso un percorso volontario legato alla sostenibilità ambientale applicata al settore dell’accoglienza turistica. Il percorso per ottenere tale certificazione prevede la messa in atto di buone pratiche volte alla diminuzione dell’impatto sull’ambiente ed al proposito di miglioramento progressivo negli anni a venire. Questo riconoscimento arriva dopo un accurato lavoro realizzato dall’Ente Parco nei mesi scorsi, svolto in stretta sinergia e collaborazione con gli operatori turistici delle isole dell’Arcipelago Toscano, seguito dalla visita in ogni singola struttura dei verificatori formati ed incaricati da Federparchi. Il risultato delle attività ha originato una pianificazione condivisa per il miglioramento di strutture che comunque già presentavano una grande sensibilità alle tematiche ambientali.
La certificazione rientra nella Fase II dello sviluppo della CETS ed è rivolta alle attività che operano per l’accoglienza turistica nelle aree protette qualificate da EUROPARC Federation e da Federparchi. Il riconoscimento della CETS come partner ha dato la possibilità agli operatori certificati negli anni passati di ottenere i previsti finanziamenti statali a fondo perduto.
Sono stati certificati per la fase II della CETS i seguenti operatori dell’Arcipelago Toscano: Per l’Elba: Agriturismo La Lecciola, Agriturismo Le Sughere del Montefico, Camping Appartamenti Tallinucci, Camping Enfola, Camping Laconella, Camping Scaglieri Village, Camping Valle Santa Maria, Elba Doc Camping Village, Hotel & Resort Locanda del Volterraio, Hotel Barracuda, Hotel Biodola, Hotel Capo Sud, Hotel Danila, Hotel Del Golfo, Hotel Fabricia, Hotel Frank’s, Hotel Galli, Hotel Hermitage, Hotel Montemerlo, Hotel Paradiso, Hotel Punto Verde, Hotel Villa Rita, Hotel Scoglio Bianco, Hotel Villa Ottone, Hotel Viticcio, Hotel Il Caminetto, Piccolo Hotel Versilia, Casa vacanze Sassi Turchini, Tenuta Le Ripalte. Per il Giglio: Hotel Campese, Hotel Castello Monticello, La Guardia Hotel.

Sono particolarmente soddisfatto del lavoro che stiamo realizzando insieme alle Amministrazioni locali, alle associazioni e agli operatori economici delle nostre isole con l’obiettivo di costruire e condividere un percorso verso la sostenibilità attraverso piccole e grandi azioni condivise e partecipate”, ha dichiarato il Presidente del PNAT e di Federparchi Giampiero Sammuri. “Si tratta di un progetto che in termini analoghi si sta attuando a livello europeo in decine di Parchi Naturali; un’azione costruita con il contributo di esperti del settore, operatori economici, amministratori e gestori di aree protette, che si pone come obiettivo prioritario la qualificazione del turismo consapevole nelle nostre aree protette. Dopo la certificazione del PNAT in Fase I e la certificazione delle prime 32 strutture ricettive in Fase II – conclude il Presidente Sammuri – stiamo già lavorando all’avvio della Fase III che sarà dedicata alla certificazione delle agenzie turistiche”.

Contenuti Correlati
Arcipelago Toscano >>
Parco Nazionale Arcipelago Toscano
Visitare l’Isola di Montecristo >>

Parco Nazionale Arcipelago Toscano 5 Loghi

Home » Turismo Sostenibile Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Ultime notizie…

  • ForesTEEN Academy 2024
    ForesTEEN Academy 2024: l’isola del Giglio è stata scelta come meta per un progetto europeo grazie a Segni d’infanzia Associazione. Dal 24 al 28 Aprile l’innovativo format della ForesTEEN Academy porta giovani e adulti selezionati da tutta Europa ad esplorare le potenzialità culturali dell’Isola del Giglio.
  • Ritornano gli appuntamenti con il *BiblioApe50 *
    In occasione del ponte del 25 aprile BiblioApe50 torna nelle piazze, nelle spiagge, tra le vie dei paesi con il progetto di promozione della lettura e tanti eventi collaterali.
  • Torna Segni d’infanzia al Giglio
    SEGNI New Generations Festival di Mantova, la curatrice del festival internazionale di teatro per le nuove generazioni, tornerà sull’isola del Giglio tra meno di un mese: il 24 aprile prossimo parte la ForesTEEN Academy, un’avventura culturale fuori dagli schemi per adolescenti e giovani fino ai 25 anni.
  • Orari Autobus Giglio da Pasqua 2024
    Orari degli Autobus all’Isola del Giglio a partire dal 29 marzo 2024 delle linee Giglio Porto – Giglio Castello – Giglio Campese A/R
  • Agricoltura, protocollo d’intesa Giglio – Vidigueira
    Agricoltura, protocollo d’intesa tra il Comune di Isola del Giglio e quello lusitano di Vidigueira. E’ stato firmato in Portogallo.
  • Il Santuario Pelagos nel Metaverso
    DWorld e il Pelagos Sanctuary hanno annunciato alla  Monaco Ocean Week una collaborazione innovativa nel campo della conservazione marina e dell’educazione, una nuova avventura nel dominio digitale del Metaverso monegasco.
  • BiblioAPE50 – La piccola libreria ambulante del Giglio
    Al via gli eventi del BiblioAPE50, una piccola libreria ambulante che porterà arte, libri e cultura nelle piazze dell’isola del Giglio, presso cui si potranno prendere libri in prestito, “acquistarne” in cambio di una piccola donazione oppure donarne.
  • Agricoltura all’Isola del Giglio
    Agricoltura, un progetto per l’Isola del Giglio. E’ stato presentato da Comune, Coldiretti,Iter Vinis e Slowfood. Tutto parte dalla forte crescita del settore in terra isolana.

Archivio Notizie >>>


Ti potrebbero anche interessare…

Pubblicità

Condividi Pagina

Ultime Notizie

ti trovi qui:

Pubblicità

Previsione del Tempo Isola del Giglio

Webcam Giglio

scopri di più

 

Traghetto in viaggio da Porto Santo Stefano all'Isola del Giglio
come arrivare

Traghetti Giglio, Orari...

Mappa Isola del Giglio
mappa giglio

Mappa del Giglio con...

Isola del Giglio - Gita di 1 Giorno
guida giglio

Gita di 1 Giorno al Giglio...

Fuochi d'Artificio a Giglio Castello durante Festa di San Mamiliano
cultura

Eventi e manifestazioni...

costa

I fari marittimi del Giglio...

Frittura Mista Ristorante La Margherita a Giglio Porto, Isola del Giglio
tempo libero

I ristoranti del Giglio...

Barca in caletta all'Isola del Giglio
tempo libero

Giro dell'isola in barca...

spiagge

Stabilimenti balneari ...