visitare l'isola del giglio
Giglio in 1 Giorno

L'Isola del Giglio in un Giorno

un giorno indimenticabile nella maremma Toscana

Visitare l’isola del Giglio in un giorno non solo è possibile, ma è un’occasione imperdibile per chi soggiorna in Toscana e ha intenzione di scoprire alcuni dei luoghi più belli e caratteristici della regione.

Concedersi una gita al Giglio vi permetterà di passare una giornata alternativa e godere di bellissimi scorci naturalistici e borghi caratteristici. Luoghi che vi regaleranno panorami indimenticabili.
Il fascino selvaggio dell’isola, è ciò che più attrae i turisti. Qui è possibile ammirare spiagge paradisiache, ma anche piccole baie e calette nascoste, raggiungibili con taxi boat via mare o attraverso sentieri immersi nella natura. Il pittoresco porto del Giglio e l’affascinante borgo medievale Giglio Castello aspettano solo di essere scoperti.

Ma quali sono le mete da non perdere se vogliamo visitare l’isola del Giglio in un giorno? Andiamo a scoprirlo.

Come Arrivare e Muoversi

Traghetti e Noleggi al Giglio
Traghetto in arrivo all'Isola del Giglio
Traghetti in arrivo dal Monte Argentario
Per raggiungere il Giglio sarà necessario partire da Porto Santo Stefano. Il primo traghetto salpa alle 7:30 del mattino e la traversata dura circa un’ora. È consigliabile partire presto, per avere quanto più tempo possibile da trascorrere sull’isola.

Una volta arrivati ci si ritrova a Giglio Porto, l’unico porto del luogo. Si tratta di uno dei posti più antichi e caratteristici del territorio, ricco di casette colorate da pescatore.

Qui l’acqua è limpida e trasparente nonostante si trovi a ridosso del molo. È possibile fare un bagno rinfrescante e andare alla scoperta di alcune bellissime calette circostanti, ma anche visitare l’interno del paese e i suoi vicoletti popolati da ristorantini, botteghe e negozi di souvenir

Il nostro consiglio, però, è quello di visitarlo a fine giornata (lasciandosi un po’ di tempo prima di ripartire) e andare immediatamente alla scoperta del luogo. Giglio Porto è infatti il punto di partenza da cui potersi spostare per visitare il resto dell’isola. Da qui, i possibili itinerari sono molteplici. Vedi anche: 7 Cose da Vedere e Fare al Giglio >>

Solo Mare & Relax?

Direttamente accanto al molo troverete i cosiddetti “barcaioli” che offrono un giro dell’isola in barca di circa 2-3 ore (prenotazione obbligatoria) per scoprire la costa e raggiungere piccole baie dove si può arrivare soltanto via mare. Alla fine della gita potrete anche usufruire del servizio taxi boat, facendovi lasciare in una delle meravigliose spiagge dove potervi godere qualche ora in completo relax, magari in uno dei tanti lidi attrezzati con ombrelloni e lettini.

Via terra, ci si può spostare in taxi o autobus, ma anche noleggiare uno scooter o una bici elettrica per la giornata. In alternativa, è possibile usufruire del servizio di taxi boat andata e ritorno per raggiungere spiagge e piccole baie via mare.

L’isola è in realtà percorribile anche a piedi, attraverso i 31 sentieri che si diramano lungo il territorio. Questa soluzione permette di avventurarsi nella natura e scoprire luoghi incontaminati e meravigliosi paesaggi, una lunga passeggiata adatta ai più sportivi o agli amanti del trekking.

Borghi e Attrazioni del Giglio

Cosa Fare e vedere all'isola del Giglio

Dopo essere sbarcati a Giglio Porto, sarà immediatamente necessario decidere cosa vedere e, di conseguenza, stabilire come arrivarci. L’ideale sarebbe trascorrere la mattinata a scoprire le principali attrazioni turistiche del luogo per poi dedicare il pomeriggio al relax e al mare.

Giglio Castello, Isola del Giglio
Veduta di Giglio Castello

Giglio Castello, ad esempio, è un paese che si trova nella zona più alta e panoramica dell’isola. È un posto decisamente suggestivo e affascinante, proprio per questo è stato inserito nei “Borghi più belli d’Italia”. È così soprannominato grazie alla presenza di un imponente castello medioevale, la cui parte più alta, la rocca Aldobrandesca è attualmente in restauro. Trovandosi in zona può essere interessante fare una tappa all’antica Chiesa di San Pietro Apostolo, ricca di reperti storici e due statue del settecento che raffigurano San Pietro e San Mamiliano, il patrono dell’isola.

Qui è possibile anche visitare le cantine dove viene prodotto e conservato il tipico vino del posto, il vino Ansonaco. A settembre si celebra infatti la festa dell’uva e delle cantine aperte, un evento che ormai è una vera e propria tradizione, come anche la festa di san Mamiliano, che si festeggia il 15 settembre.

Isola del Giglio Faro di Capel Rosso
Faro di Capel Rosso - Foto di R. Ridi per PNAT

Da Giglio Castello, percorrendo una strada panoramica in discesa lunga circa 6 chilometri, si arriva ad un sentiero che porta alla zona più meridionale dell’isola, dove si trova una delle principali attrattive del Giglio: il Faro di Capel Rosso.

Fu costruito nel 1883 per rimpiazzare un vecchio faro (Faro delle Vaccarecce) ed è tuttora funzionante. La torre bianca ottagonale che ospita la grande lanterna, è incastonata in una struttura rettangolare, la cui facciata è caratterizzata da strisce bianche e rosse.

Proprio qui sono state girate alcune scene del film “La grande bellezza” del regista Paolo Sorrentino, che vinse il premio Oscar nel 2014.

Le Spiagge del Giglio

Cosa vedere all'isola del Giglio in un Giorno

Dopo aver trascorso la mattinata alla scoperta dei bellissimi borghi e delle attrazioni turistiche di maggior rilievo, il resto della giornata sarà all’insegna del mare e del relax nelle più belle spiagge del posto. Dal centralissimo borgo di Giglio Castello sono facilmente raggiungibile tutte le spiagge, anche percorrendo a piedi uno dei sentieri in discesa.

Spiaggia attrezzata spiaggia del Campese, Isola del Giglio
Spiaggia del Campese con Torre Medicea

Le spiagge principali dell’isola sono 4: spiaggia del Campese, spiaggia delle Cannelle, spiaggia dell’Arenella e spiaggia delle Caldane.

La spiaggia del Campese è la più grande e frequentata dell’isola del Giglio, di conseguenza è molto attrezzata. È incorniciata alle due estremità dal Faraglione e dalla Torre Medicea, ed è caratterizzata da una sabbia rossastra che contrasta con il turchese del mare. Dista 6 km da Giglio Castello e si può raggiungere comodamente con qualunque mezzo via terra.

La spiaggia delle Cannelle è un’oasi tropicale, caratterizzata da una distesa di fine sabbia bianca e da un mare cristallino. Una meta adatta anche a famiglie con bambini, che si può raggiungere via terra con taxi o scooter (non ci sono collegamenti con l’autobus), ma anche a piedi, con una camminata di circa 20 minuti dal porto. Un’alternativa è raggiungerla via mare con il servizio di taxi boat che parte sempre da Giglio Porto.

Cala e spiaggia delle Cannelle, Isola del Giglio
Spiaggia delle Cannelle

La spiaggia dell’Arenella è una distesa di sabbia grossolana e dorata, incorniciata da scogli e da una folta macchia mediterranea. Questa spiaggia è famosa per “La Tartaruga”, una grande roccia la cui forma ricorda il guscio di una testuggine. Si può raggiungere via terra in auto, taxi, scooter o autobus (fermata Monticello), ma anche a piedi (con una camminata di 40 minuti da Giglio Castello).

La spiaggia delle Caldane è la più piccola delle 4 principali spiagge, ed è un luogo tranquillo e rilassante dove l’acqua è incredibilmente trasparente e la lingua di sabbia dorata è immersa nella natura selvaggia. Si può raggiungere solo a piedi, attraversando un sentiero che parte dalla spiaggia delle Cannelle, oppure in taxi boat da Giglio Porto.

Giglio Porto e Ripartenza

Cosa vedere all'isola del Giglio in un Giorno

Tornare a Giglio Porto con adeguato anticipo prima della ripartenza vi permetterà di concludere la giornata senza stressanti corse al traghetto e fare una bellissima passeggiata fra il molo verde e la Cala del Saraceno, dove si trovano i resti di una villa romana. Sul lungomare troverete tanti bar che invitano a fermarsi per un caffè o per un aperitivo, ma anche boutique e negozi di souvenir dove poter comprare un piccolo ricordo della giornata.

Giglio Porto Lungomare, Isola del Giglio
Giglio Porto con ristoranti su palafitte

Queste sono solo alcune delle meraviglie che il Giglio ha da offrire. Chi decide di visitare l’isola in un giorno o soggiornarvi per più tempo, troverà un luogo versatile e adatto a tutti: amanti della natura, dello sport, dello snorkeling o del trekking, ma anche coppie, famiglie con bambini o amanti del relax

Una vacanza indimenticabile, dopo la quale sarà impossibile non aver voglia di tornare.

© copyright giglioinfo.it –  è vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma anche solo parziale.

scopri di più

 

come arrivare

Traghetti per Giglio - Orari e prenotazione...

Barca in caletta all'Isola del Giglio
costa del giglio

Un giro dell'Isola del Giglio in barca...

Vista aerea dell'Isola del Giglio
guida giglio

Scopri l'isola del Giglio e cosa vedere...

storia

Il naufragio della Costa Concordia nel 2012...

eventi e manifestazioni

Prima di proseguire, potrebbero interessarti:

campagna non buttare mascherine nel mare