le isole al largo della costa toscana
Arcipelago Toscano

Arcipelago Toscano

Scopri l'Arcipelago e Le Sette perle della costa Toscana

L’Arcipelago Toscano è una catena di isole tra il Mar Ligure a nord e il Mar Tirreno a sud e tra la Corsica a ovest e la costa toscana. Contiene sette isole maggiori: ElbaGiglioCapraiaMontecristoPianosaGiannutri e Gorgona (in ordine di grandezza). Si estende per 166 chilometri (103 miglia) dall’isola più settentrionale Gorgona alla più meridionale Giannutri e 56 chilometri (35 miglia) dalla più occidentale (Capraia) alla costa toscana. Tutte le isole sono protette nell’ambito di uno dei parchi marini più grandi del mondo, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano istituito nel 1980.

Secondo la leggenda la Dea Venere, dea della bellezza, emergendo dalle meravigliose acque del Mar Tirreno, lasciò cadere dalla collana che portava intorno al collo sette perle, le quali caddero in mare diventando le sette isole dell’Arcipelago Toscano

L’origine dell’arcipelago risale al periodo Triassico e le isole, gli isolotti e gli scogli hanno diversa provenienza geologica come rocce magmatiche, sedimentarie e metamorfiche. L’arcipelago è caratterizzato da un clima mediterraneo con elevata insolazione durante tutto l’anno. La flora e la fauna differiscono da isola a isola, ma principalmente tutte hanno una vegetazione simile alla macchia mediterranea.

Cartina Arcipelago Toscana
Cartina dell'Arcipelago Toscano

Le Sette Isole Maggiore

Le sette isole maggiori dell'Arcipelago Toscano in ordine di grandezza
Isola dell'Elba

Isola d'Elba

Con 223 km², Elba è l’isola più grande dell’arcipelago toscano ed è la terza isola più grande d’Italia dopo Sicilia e Sardegna. L’isola si trova a 10 chilometri (6,2 miglia) dalla città costiera di Piombino sulla terraferma toscana. Ha una costa di circa 147 km caratterizzata da numerosi golfi e promontori. Poche sono le aree pianeggianti e il punto più alto, Monte Capanne, arriva a 1019 metri s.l.m.  L’isola fa parte della provincia di Livorno e conta circa 30.000 abitanti. I paesi più grandi sono Portoferraio, Marina di Campo, Porto Azzurro, Procchio e Rio Marina.

Isola del Giglio

L’Isola del Giglio con i suoi 21 km2 è la seconda isola per estensione dell’Arcipelago Toscano e si trova a sud dell’Elba. L’isola è separata da un tratto di mare di 16 km (10mi) dal punto più vicino della terraferma, il promontorio del Monte Argentario. La costa è lunga 27 km e la piccola catena di rilievi culmina con il Poggio della Pagana alto 465 metri. L’isola fa parte della Provincia di Grosseto e conta circa 1.400 abitanti che vivono nei tre paesi Giglio Porto, Giglio Castello e Giglio Campese. L’isola è collegata giornalmente, tutto l’anno, con  traghetti di linea provenienti da Porto S. Stefano.

Vista aerea dell'Isola del Giglio
Vista aerea dell'Isola del Giglio

Isola di Capraia

L’Isola del Giglio con i suoi 21 km² è la seconda isola per estensione dell’Arcipelago Toscano e si trova a sud dell’Elba. L’isola è separata da un tratto di mare di 16 km (10 miglia) dal punto più vicino della terraferma, il promontorio del Monte Argentario. La costa è lunga 27 km e la piccola catena di rilievi culmina con il Poggio della Pagana alto 465 metri. Il Giglio fa parte della Provincia di Grosseto e conta circa 1.400 abitanti che vivono nei tre paesi Giglio Porto, Giglio Castello e Giglio Campese. L’isola è collegata giornalmente, tutto l’anno, con traghetti di linea provenienti da Porto S. Stefano.

Isola di Montecristo

Forse la più famosa delle sette isole grazie alla letteratura è Montecristo, la quarta isola in ordine di grandezza nell’Arcipelago Toscano. È la più lontana dalla costa continentale da cui dista circa 63 km. L’isola ha una superficie di 10,4 km² e le coste si estendono per 16 km. Si presenta come un massiccio granitico caratterizzato da grandi liscioni granitici che scendono ripidi fino al mare che culmina con il Monte della Fortezza a 645 metri. Fino al XVI secolo era sede di una comunità monastica ma oggi è disabitata. Come riserva naturale integrale non sono consentite visite senza autorizzazione speciale e sono vietati la pesca, le immersioni o l’ancoraggio. Il parco offre visite guidate arrivando in nave da Piombino / Elba o Porto S. Stefano / Giglio. Amministrativamente appartiene al comune di Portoferraio (Elba), in provincia di Livorno.

Isola di Montecristo visto dal Giglio
Isola di Montecristo visto dal Giglio - Foto di R. Ridi
Vista aerea dell'porticciolo dell'Isola di Pianosa

Isola di Pianosa

Pianosa, l’isola poco più piccola di Montecristo ha un’area di 10,25 km² e un perimetro costiero di 26 km. Le coste sono rocciose con pochissime spiagge. Nel 1856 qui è stata istituita una colonia penale agricola perché considerata un luogo perfetto per isolare, segregare e sorvegliare i detenuti. Solo dopo la dismissione del carcere di massima sicurezza nel 1999 l’isola è visitabile. Come Montecristo fa parte della riserva naturale integrale e consente solo visite limitate (circa 250 turisti al giorno) che arrivano dall’Elba. La pesca, le immersioni o l’ancoraggio non sono consentiti senza un’autorizzazione speciale.

Isola di Giannutri

Giannutri è l’isola più meridionale dell’Arcipelago Toscano e con una superficie di 2,6 km² è la sesta isola per dimensioni. Grazie alla sua forma di mezza luna ha però un perimetro costiero lungo di circa 11 km. Prevalgono scogliere rocciose e si trovano solo due piccole spiagge di ghiaia al centro dell’isola, Cala Spalmatoio e Cala Maestre, che sono anche gli unici punti di approdo. Amministrativamente è una frazione del comune di Isola del Giglio in provincia di Grosseto. L’isola è tutelata sia a terra che a mare. Può essere raggiunta con il traghetto e con le mini crociere con partenza da Porto S. Stefano.

Isola di Giannutri vista dall'alto
Isola di Gorgona vista aerea con drone
Vista Aerea dell'Isola di Gorgono - Foto di R. Ridi

Isola di Gorgona

Gorgona è l’isola più settentrionale dell’Arcipelago Toscano e con una superficie di 2,6 km² e una costa di 8 km è anche la più piccola. Il territorio è montuoso e culmina a 225 metri con la Punta Gorgona. È nota per il monastero in epoca medioevale, che, dopo la sua chiusura nel 1869, fu trasformato nel 1869 in colonia penale agricola attualmente ancora in uso. L’isola conta circa 200 persone tra carcerati, dipendenti e residenti. Gorgona è tutelata in grande parte, sia a terra che a mare.

scopri di più

 

Traghetto Isola del giglio
traghetti per giglio

Orari e prenotazione online dei traghetti...

Mappa Isola del Giglio
mappa giglio

Mappa dell'Isola deel Giglio con sentieri...

cultura

Eventi e manifestazioni tradizionali del Giglio...

Miniera del Franco, Isola del Giglio Campese
storia

La miniera del Franca a Giglio Campese...

Prima di proseguire, potrebbero interessarti:

Banner Enviroment Covid Masches Gloves Trash