Torre del Campese duranta una burasca invernale

Le Torri Costiere dell'Isola del Giglio

All'isola del Giglio è possibile vedere ancora oggi 3 torri: a Giglio Porto la Torre del Saraceno, al nord del Porto la Torre del Lazzaretto e sulla costa occidentale la Torre del Campese.

Le torri costiere sono strutture fortificate che svolgevano funzioni di avvistamento e difesa delle coste del Granducato di Toscana dalle incursioni via mare. Furono costruite per volere di Cosimo I e dopo di Ferdinando I de' Medici nella seconda metà del Cinquecento per proteggere la popolazione dalle frequenti scorribande piratesche, spesso dei saraceni, che rasero al suolo i paesi e deportarono gli abitanti.

Torre del Saraceno

Torre del Sraceno Giglio Porto

La torre del Saraceno, nota anche come torre del Porto, si trova sulla sinistra di Giglio Porto direttamente sugli scogli dove inizia il molo del faro rosso.

L'imponente struttura fu costruita nella seconda meta del sec. XVI (1596) per volere del Granduca di Toscana, Ferdinando I de' Medici. Nel 1793 ebbe una ricostruzione di 4 piani, con ribellino annesso alla medesima e due quartieri fuori da essa, uno per il castellano e l'altro per i soldati. L'attuale denominazione è stata conferita dopo una violenta incursione di una flotta di pirati saraceni che la danneggiò gravemente.

Con l'abbandono definitivo delle coste toscane da parte dei pirati Turchi e Tunisini nel 1799 la torre venne poi usata come ufficio delle dogane e accanto vennero costruito delle caldaie per la tinta delle reti da pesca. L'ultimo restauro risale all'anno 2006 e da allora viene utilizzato come spazio espositivo.

Torre del Campese

Torre del Campese Isola del Giglio Campese

Nel 1699 venne scoperta una secca corallina al nord dell'isola del Giglio davanti alla baia del Campese che fu sfruttata senza licenza dai pescatori napoletani. L'abuso provocò le rimostranze diplomatiche del Granduca di Toscana Cosimo III presso la corte di Napoli e fu deciso in seguito di costruire una torre che permettesse di controllare lo sfruttamento della secca. La torre a pianta circolare fu costruita in poco tempo su uno grosso scoglio davanti alla Spiaggia del Campese. L'utilizzo della torre per la difesa della pesca del corallo fu comunque di breve durata visto che nel 1728 venne concesso ufficialmente ai napoletani il permesso per quella pesca. Solo più tardi la Torre del Campese venne utilizzata per la difesa dell'isola: nel 1753 e poi nel 1799 subì il disastroso assalto dalle flotte dei pirati, l'ultimo respinto dai Gigliesi. Dismessa nel 1863 oggi è una residenza privata…scopri di più »

Torre del Lazzaretto

Torre del Campese Isola del Giglio Campese

La Torre del Lazzaretto è situata nelle vicinanze del porto poco più a nord e sovrasta la cala del Lazzaretto, dalla quale ne prende il nome, e la Cala di Cupa sull'altro lato.

Fu fatta costruire da Cosimo I de' Medici nella seconda metà del Cinquecento (ultimata però soltanto decenni dopo nel 1624) come torre di avvistamento per proteggere ulteriormente la costa orientale dell'isola. A differenza delle altre due torri è rettangolare con angoli arrotondati.

Nel corso del secolo successivo vi fu costruito un lazzaretto, struttura per la messa in quarantena dei viaggiatori provenienti da zone a rischio di epidemie del quale rimangono oggi solo le rovine, che ha conferito alla struttura l'attuale denominazione.

Oggi dalla torre si dipana una costruzione ad U con due ali laterali che furono aggiunto intorno al 1880. La torre fa parte di una tenuta privata. Proprio davanti alla Torre del Saraceno affondo nel 2012 la nave da crociera Costa Concordia.



» Maggiori informazioni sulle torri costiere del Granducato di Toscano su Wikipedia.

Top Links

Estrazione di Granito

cava di granito cala dell'arenella

Sulla costa orientale dell'isola, attorno a Giglio Porto, si trovano tante cave di granito dove una volta veniva estratto il pregiato granito del Giglio… scopri di più »

Naufragio della Costa Concordia

Costa Concordia davanti alla Torre del Saraceno

Nel gennaio del 2012 l'Isola del Giglio divenne tristemente famosa in tutto il mondo dal disastro della Costa Concordia…scopri di più »

Ti potrebbero anche interessare…